Lettori fissi

lunedì 4 novembre 2019

Vellutata di Zucca

La zucca, dalle diverse forme ma con le medesime qualità, è la regina indiscussa delle nostre tavole in questo periodo. Per circa il 92% è costituita da acqua ma ha proprietà antiossidanti, diuretica, lassativa ed antinfiammatoria. Molteplici sono le ricette che si possono realizzare con la zucca: iniziamo la stagione con una leggera vellutata di zucca.




Ingredienti per 5 persone:

950 g di zucca (già pulita)
400 g di patate (già pulite)
650 ml di brodo vegetale
4 cucchiai di olio extravergine
1 scalogno
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
1/2 cucchiaino di noce moscata
rosmarino
sale 
pepe nero

semi di zucca
cubetti di pane tostato




Procedimento:
Ponete l'olio con lo scalogno in un tegame e lasciate leggermente soffriggere. Aggiungete la zucca con le patate a pezzettoni, fate rosolare un minuto ed iniziate ad aggiungere il brodo caldo con il rosmarino a pezzetti. Coprite con  un coperchio, abbassate la fiamma e fate cuocere per circa 20-30 minuti (finché zucca e patate non saranno ben morbide) aggiungendo il brodo man mano. Aggiungete la cannella, la noce moscata, il pepe nero ed aggiustate di sale. 

Con l'aiuto di un minipimer frullate le patate con la zucca e regolate la consistenza, se non è di vostro gradimento , aggiungendo il brodo vegetale se troppo asciutto o lasciando asciugare qualche minuto sul fornello se troppo liquido. Servite ben calda con semi di zucca e cubetti di pane tostato.

domenica 29 settembre 2019

Brioche bicolore zafferano e cannella


Con questa ricetta partecipo al "Talent for Food" 2019, il talent sulla cucina veneta giunto alla sua terza edizione. E' il primo talent dedicato alle eccellenze della filiera agroalimentare del Veneto atto a valorizzare e reinterpretare le ricette della cucina veneta.

Ho deciso di realizzare una brioche bicolore allo zafferano e alla cannella con 5 dei prodotti 

Ingredienti:

Per l’impasto con lo zafferano:
1 uovo medio
300 g di farina 00 Molino Rossetto 
50 g di zucchero
110 ml di latte intero
60 ml di olio di girasole Agricola grains spa
50 g di lievito madre di farro essiccato Ruggeri
pizzico di sale fino
0,5 g di zafferano Italdroghe

Per l’impasto alla cannella:
1 uovo medio
230 g di farina 00 Molino Rossetto
60 g di farina integrale Agugiaro e Figna
40 g di miele di castagno
50 g di lievito madre di farro essiccato Ruggeri
125 ml di latte intero
60 ml di olio di girasole Agricola grains spa
pizzico di sale
2 cucchiaini di cannella in polvere
2 cucchiai di latte intero
Zucchero a velo




Procedimento:
Iniziate con l’impasto allo zafferano:
Riscaldate leggermente il latte, unite lo zafferano e fate sciogliere bene. Dopo mescolatelo con il lievito madre essiccato e lasciatelo da parte. Nel frattempo unite lo zucchero con la farina setacciata, disponete in un planetaria ed unitevi l’uovo. Mescolate grossolanamente  ed aggiungete il latte con il lievito a filo. Mescolate bene, aggiungete il sale l’olio. Impastate bene fino ad ottenere un impasto morbido e liscio. Coprite bene e fate lievitare fino al suo raddoppio.

Per l’impasto alla cannella:
Preparate il lievito come per l’impasto precedente. Unite le due farine setacciate con la cannella nella planetaria, aggiungete l’uovo ed iniziate ad impastare unendo man mano il lievito con il latte. Aggiungete il miele e poi l’olio di girasole. Impastate fino ad ottenere un impasto morbido e liscio e lasciate lievitare fino al raddoppio.
Prendere i due impasti e create due filoncini per ogni tipo di impasto ottenendo 4 filoncini che intrecciate formando una treccia di brioche a 4 capi. Ottenuta la treccia arrotolatela su se stessa disponete in una teglia da forno alta. Lasciate lievitare nuovamente, spennellate la superficie con un pochino di latte e fate cuocere a forno caldo  a 180°C per 35-40 minuti circa. 

Spolverate con zucchero a velo.



lunedì 23 settembre 2019

Alici marinate

Le alici marinate sono un antipasto tipico della cucina del sud a base di pesce. Il segreto della riuscita di questa ricetta risiede soprattutto nella freschezza delle alici, le quali, una volta pulite, vengono abbattute a -18°C per circa 36 ore. Le alici marinate possono essere preparate sia con il limone che con l’aceto oppure con entrambe. La marinatura è  un vero e proprio metodo di cottura, infatti la cottura delle alici avviene per contatto con il liquido della marinatura.
La semplicità di preparazione, insieme alla reperibilità delle materie prime, hanno fatto si che fosse uno dei piatti sempre presenti sulle tavole dei pescatori. Le alici così preparate sono un ottimo antipasto freddo e si mantengono in frigo per giorni e giorni.




Ingredienti:

500 g di alici fresche e grandi
aceto di vino bianco
2 limoni
olio evo
sale fino
menta o prezzemolo
aglio














Procedimento:
La prima operazione, purtroppo un po' noiosa, è quella di pulire bene le alici
squamandole (dove fosse necessario) con un coltello, eliminando dapprima la testa, per poi passare ad aprirle lungo il ventre a mo' di libro, per poterle successivamente diliscare e pulirle dalle interiora, ottenendo così i filetti; dovreste evitare però di dividere le due metà del pesce. Mettetele in abbattitore per 36 ore a -18°C.
Successivamente emulsionate in un contenitore l’aceto e il succo dei limoni ed immergetevi le alici...le alici vanno completamente ricoperte dall'emulsione.

Lasciate macerare per 12 ore o comunque fino a quando non saranno "cotte" ossia di colore biancastro.

A questo punto scolatele e mettetele in un altro recipiente formando vari strati, che andrete a condire con olio, prezzemolo o menta, ed aglio.

Richiudete il recipiente e mettete in frigo. Le alici vanno servite fresche ... possono rappresentare un  gustoso antipasto, che può essere servito accompagnato con delle fette di pane casereccio tostate.