Lettori fissi

lunedì 13 maggio 2019

Cupcake allo yogurt e semi di papavero con frosting di labna

I cupcake allo yogurt sono facili da realizzare e profumatissimi. Questa ricetta è tratta dal numero di questo mese di "Cucina Naturale". Provateli e fatemi sapere se vi sono piaciuti. 





Ingredienti per 12 cupcake:
320 g di farina 
180 g di yogurt intero
3 uova
100 g di zucchero di canna
1 limone
1 cucchiaio di semi di papavero
70 ml di olio di girasole
1 bustina di lievito per dolci

per il frosting (da preparare la sera precedente):
400 g di yogurt greco 0%
40 g di zucchero a velo














Procedimento:
Iniziate preparando il labna il giorno precedente: disponete lo yogurt greco in un colino rivestito con una garza sterile e leggermente sospeso in un contenitore e coperto con un piatto. Lasciate riposare in frigorifero per 12 ore: lo yogurt assumerà la consistenza di un formaggio cremoso.

Per i cupcake mescolate in una ciotola la farina con il lievito, lo zucchero ed il cucchiaio di semi di papavero. Ricavate la scorza grattugiata del limone e 20 ml del suo succo. Battete leggermente le uova ed amalgamatele con lo yogurt, l'olio, il succo e metà della scorza del limone. Incorporate poi il composto agli ingredienti secchi nella ciotola mescolando brevemente.
Distribuite l'impasto in una teglia da 12 muffin in cui avrete predisposto i pirottini di carta, riempiendo ciascuno fino ad un centimetro dal bordo. Infornate a 190°C per 20 minuti circa (fate sempre la prova dello stecchino).

Versate il labna  in una  ciotola e amalgamatevi delicatamente lo zucchero a velo con una spatola. Aiutatevi con una sac a poche e ricoprite la superficie dei cupcake. Completate cospargendoli con la scorza di limone grattugiata e qualche seme di papavero.



sabato 11 maggio 2019

Ciambella all'arancia e semi di sesamo tostati con glassa al cioccolato bianco


Ho acquistato qualche mese fa il libro "Bundt cake: le antiche ciambelle" di Monica Zacchia e come prima ricetta ho provato subito questa buonissima ciambella all'arancia con la glassa al cioccolato bianco. Provate a realizzarla anche voi!!!




Ingredienti per lo stampo bundt:

2 uova medie
120 g di zucchero
100 g di burro
150 g di farina 1
7 g di lievito
100 g di semi di sesamo tostati
succo filtrato di 1 arancia
scorza di 2 arance
1 tazzina di rum
280 g di cioccolato bianco










Procedimento:
Nella planetaria sbattete il burro morbido con lo zucchero finchè diventerà molto soffice. Aggiungete un uovo alla volta abbassando la velocità delle fruste in azione.
Setacciate la farina ed il lievito ed unite i semi di sesamo tostati e la scorza delle arance. Aggiungete questi ingredienti secchi all'impasto di burro alternandoli con il succo di arancia. Incorporate il rum, mescolate e versate nella teglia imburrata ed infarinata.

Livellate bene l'impasto ed infarinate per circa 50 minuti a 180°C. 
Sfornate e preparate uno sciroppo con il succo d'arancia, 2-3 cucchiai di rum e 50 g di zucchero. Appena lo zucchero si sarà sciolto, imbibite la torta con lo sciroppo aiutandovi con un pennello. Lasciate raffreddare la torta prima di rovesciarla sul piatto da portata.


Per la glassa:
Sciogliete il cioccolato a bagnomaria, avendo cura di allontanarlo dal calore quando non è ancora completamente fuso. Mescolate con un cucchiaio fino a completo scioglimento e attendete qualche minuto prima di versare metà della glassa sulla torta, facendola colare da un cucchiaio.
Lasciate solidificare per qualche minuto e completate con il resto della glassa per formare un doppio strato.






sabato 4 maggio 2019

Marò o pesto di fave


Il pesto di fave è una ricetta tipica della Liguria ed in particolare della zona di Levante. Il pesto di fave è conosciuto anche con il nome di Pestun de fave o Marò e la sua preparazione ha origini antiche e molto umili risalenti alle famiglie contadine che preparavano il "pestun de fave" per insaporire il pane secco.







Procedimento per 4 persone:

150 g di fave fresche granate
60 g di pecorino romano
70 ml di olio evo
1 spicchio di aglio
25 g di mandorle sale
menta


Procedimento:

Pulite le fave eliminando il baccello e sgranandole. Eliminate la parte superiore delle fave con l'aiuto di un coltello e sbollentatele in acqua bollente per 2-3 minuti circa. Scolate le fave e raffreddatele in acqua fredda. Schiacciatele leggermente per farle uscire dal tegumento. Mettete le fave in un recipiente e aggiungete l’olio d’oliva, le mandorle, le foglioline di menta, l’aglio ed il pecorino. Pestate il tutto fino ad ottenere una crema granulosa.