Lettori fissi

lunedì 4 dicembre 2017

TRDLO o TRDELNIK (MANICOTTO DI BOEMIA)


Il manicotto di Boemia è il tipico dolce di Praga. Sembra che la ricetta sia stata inventata da un cuoco che lavorava alle dipendenze del conte Jozsef Gvada'nyi e che visse a Skalica dal 1783 al 1801; il primo documento scritto conservato in  cui si fa menzione del Trdlo e' un manoscritto del poeta ungherese Gyula Juha'sz, professore presso il liceo di Skalica; altri riferimenti scritti si trovano su un libro del 1921 di Ferdinand Dubravsky e nel 1977 su un numero del "Jidelnicek", una rivista regionale.
Il dolce ha la forma particolare di un cilindro cavo ed e' croccante in superficie e soffice all'interno; si ottiene mediante l'avvolgimento di una soffice pasta, precedentemente fatta lievitare, attorno ad un apposito rullo di legno (chiamato "trdlo", da cui il nome) sul quale viene cotto attraverso il calore raggiante dato da un un forno a brace o elettrico sul quale ruota il rullo, azionato da una cremagliera, in modo costante per una cottura uniforme, fino a quando il dolce raggiunge una colorazione dorata in superficie; viene quindi sfilato come un bracciale dal suo cilindro e venduto in pezzi e farcito in diversi modi: cioccolato, panna, gelato, pistacchio, crema.
(http://www.ricetteecooking.com/view.php/id_1335/lingua_0/whoisit_2)

Ho seguito la ricetta suggerita da Tescoma

Ingredienti per 4 manicotti:
Per l'impasto: 
- 280 g di farina 
- 150 ml di latte tiepido
- 35 g di burro
- 35 g di strutto
- 15 g di zucchero a velo
- 13 g di lievito di birra
- 3 tuorli d'uovo
- 1 pizzico di sale
Per la copertura:
- 200 g di zucchero
- 1 cucchiaino di cannella
- 1 confezione di zucchero vanigliato

Procedimento:
Sciogliere il lievito di birra nel latte con un cucchiaio di zucchero a velo (5 g). Montare il burro e lo strutto con le uova, aggiungere la farina, lo zucchero a velo (10 g) e amalgamare. Aggiungere il mix di latte e lievito ed impastare fino ad ottenere un composto omogeneo da far lievitare coperto in un luogo asciutto per 30-45 minuti (fino al raddoppio del volume).
Stendere l'impasto e ricavare delle strisce lunghe 1 m. Arrotolare attorno al rullo, sigillando i finali. Arrotolare in modo tale che le strisce di impasto siano attaccate l'una all'altra. Spennellare con il burro e far lievitare 15 minuti. 

Cuocere in forno a 200 °C per 20-25 minuti. Girarli durante la cottura di un terzo per un paio di volte, spennellandoli con il burro. Spennellare nuovamente con il burro e cospargere con il mix di zucchero e cannella. Rimuovere l'impugnatura ed estrarre il dolce delicatamente.

2 commenti:

  1. Che buoni, a me piacciono soprattutto ripieni di crema :)
    Ti va uno scambio d'iscrizioni ai followers e G+ ? Fammi sapere sul mio blog, sarò felice di ricambiare!

    My Tester Food

    RispondiElimina
  2. Bella ricetta! Posso invitarti a partecipare al contest The Mistery Basket? Se ti va vieni a dare una sbirciatina al regolamento: ti aspetto! Ciao da Franca di Cannella e Gelsomino
    https://cannellaegelsomino.blogspot.it/2018/01/the-mistery-basket-gennaio-febbraio-2018.html

    RispondiElimina