Lettori fissi

domenica 9 settembre 2012

Cos'è il glutine?

Il glutine cos'è? Sono moltissime le persone a cui viene diagnosticata, da parte dei medici, un'intolleranza al glutine, e la prima domanda che ci si pone in questi casi è appunto che cosa è realmente il glutine e quali rinunce comporta questa particolare condizione.
 Glutine cos'è?
L'intolleranza al glutine è nota come celiachia, e probabilmente questo termine risulterà molto più familiare anche a chi non ha un'approfondita conoscenza nel settore dell'alimentazione.Il glutine è una particolare sostanza originata dall'unione di due tipi di proteine, ovvero la gliadina e la glutenina, unione che si può generare solo ed esclusivamente in presenza di acqua. Il glutine, infatti, viene a formarsi durante la fase di preparazione di vari tipi di alimenti, i quali prevedono appunto degli impasti realizzati anche tramite la presenza di acqua. Il glutine è naturalmente contenuto in alimenti quali il frumento, il farro, l'orzo, il segale, il grano kamut; si può ben intuire, dunque, come siano davvero numerose le pietanze in cui è presente questa sostanza: dal pane alla pizza, dalla pasta ai biscotti.

Insomma, chi è interessato da celiachia deve purtroppo curare in maniera molto rigorosa la sua alimentazione; la celiachia non è propriamente una patologia, ma è appunto una condizione alimentare che impedisce all'organismo di assimilare il glutine.Per chi è celiaco, dunque, le rinunce alimentari non mancano, ma questo non vuol dire che non si possa comunque seguire una dieta varia, equilibrata ed anche gustosa.
Anzitutto, infatti, bisogna sottolineare che le varie pietanze che tradizionalmente sono sconsigliate ai celiaci, ovvero appunto pane, dolciumi, pasta e quant'altro, possono essere acquistate nella variante "per celiaci", ovvero dei prodotti preparati in modo tale da non includere in alcun modo il glutine tra le sostanze presenti nell'alimento. Oltre a questo, l'organismo può comunque assimilare tutte le sostanze utili per essere in forza ed in salute, dunque proteine, carboidrati, vitamine ed altro ancora, senza che scegliere i cibi in cui vi normalmente è incluso del glutine.

Certo, la scelta dei cibi si rivela più complicata rispetto a chi non ha questo tipo di problema, soprattutto nel caso in cui una persona debba mangiare fuori di casa oppure sia in viaggio, ma proprio per questo motivo vi sono numerosi ristoranti ed alberghi per celiaci che propongono dei menu con alimenti rigorosamente privi di glutine. Insomma, chiedendosi il glutine cos'è e quali rinunce comporta una condizione di celiachia, non bisogna affatto credere che questo tipo di intolleranza implichi necessariamente un'alimentazione limitata e poco varia.

Riccardo G.
http://www.consiglialimentari.it/article/glutine-cos-e/1243.htm

6 commenti:

  1. descrizione molto esaustiva e dettagliata, brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie!!!In un blog di cucina non può mancare ;)

      Elimina
  2. ho un amica celiaca per fortuna la regione le passa un tot al mese per comprare alimenti appositi..
    costano tantissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh si purtroppo costano un pochino...

      Elimina