Lettori fissi

martedì 23 aprile 2013

Panini al latte con lievito madre

Ingredienti:
500 g di farina 1 (Petra 1)
150 g di LM (o 15g lievito di birra)
60 g di zucchero
7 g di sale Gemma di Mare
300 ml di latte
50 g di burro 

per spennellare:
1 uovo
latte qb
                           piatto EcobioShopping

Procedimento:
Sciogliete in lievito madre in una ciotola con due cucchiaini di zucchero e 100 ml di latte appena tiepido; mescolate per sciogliere bene e coprite la ciotola con un piattino, attendendo che sulla superficie del latte si formi una leggera schiuma. 
Nel frattempo scaldate appena il resto del latte, unitevi lo zucchero restante, il burro fuso e il sale, quindi mescolate bene per sciogliere il tutto. Ponete in una capiente ciotola (o su di una spianatoia) la farina setacciata, formate un buco al centro e versatevi il composto di latte e il lievito che nel frattempo avrà formato la schiuma. 
Inizialmente lavorate amalgamate gli ingredienti nella ciotola stessa, poi trasferite l'impasto su un piano e lavoratelo con le mani. Amalgamate bene gli ingredienti fino ad ottenere una palla, che dovrete impastare per almeno 15 minuti, fino a che il composto non diventi liscio ed elastico. 
Ponete l'impasto in una capiente ciotola e copritelo con un panno leggermente umido; mettetelo a lievitare in un ambiente tiepido e senza correnti d’aria: la pasta deve raddoppiare il suo volume.
Quando la pasta sarà lievitata, toglietela dalla ciotola e formate un salsicciotto. Dal filone di impasto ricaverete tanti pezzetti del peso di circa 30 gr ciascuno, con i quali formerete delle palline che adagerete su di una teglia foderata con carta forno. Per formare i panini dovrete lavorare il singolo pezzetto di impasto prendendolo con le dita delle due mani, tirare i bordi della pasta verso il basso e spingerla con i pollici alla base, premendola poi per saldarla.  
Così facendo, porterete le increspature alla base della panino e la sua superficie risulterà liscia; la successiva lievitazione attenuerà tutte le increspature sottostanti. Spennellate i panini ottenuti con del latte tiepido e uovo sbattuto, lasciateli lievitare per almeno mezz’ora in un posto tiepido e privo di correnti d'aria . 
Nel frattempo accendete il forno a 220° e quando i panini saranno nuovamente lievitati, spennellateli di nuovo con l’uovo sbattuto e infornateli per circa 18 minuti. Quando si saranno imbruniti, estraete i panini dal forno e lasciateli raffreddare. 

50 commenti:

  1. Anche io li preparo ma con il lievito di birra ed una volta ho provato con il lievito madre secco, sono usciti in entrambi i modi perfetti, proprio come i tuoi ;-)
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. brava...ti ringrazio :) si vengono bene in entrambi i modi...forse con il lievito di birra sono un pochino più dolciastri, ma è questione di gusti naturalmente ;)

      Elimina
  2. ma che belli che sono... sembrano davvero così buoni...poi è una qualità di pane che adoro...
    kiss e buona giornata
    vendy

    NEWS ON MY BLOG!!!
    The simple life of rich people BLOG

    RispondiElimina
  3. bellissimi questi panini, io non ho mai preparato niente col lievito madre, dovrò imparare, magari con questa ricetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo...prova gli impasti con il lievito madre...sono molto più buoni e digeribili , oltre ad essere totalmente naturali! ;)

      Elimina
  4. Adoro i panini al latte...proverò a farli seguendo la tua ricetta!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si si provali e fammi sapere ;)

      Elimina
    2. Fatti proprio oggi, ma ho usato il lievito in polvere...sono ottimi!

      Elimina
  5. bellissimiii... ma sei bravissima... voglio provare a farli devono essere deliziosi ;)

    RispondiElimina
  6. A vederli così piccolini e carini fanno venire fame! complimenti!!!

    RispondiElimina
  7. che meraviglia sono bellissimi sembrano quelli dei cartoni animati^^

    RispondiElimina
  8. Buoniiiiiiiiiiiiii...anche mia mamma utilizza molto il lievito madre!! Complimenti l'aspetto e invitante da morire!!

    RispondiElimina
  9. Che buoni!!! grazie per la ricetta!!! la proverò!!!!

    RispondiElimina
  10. Ciao, più o meno quanto impiega l'impasto a raddoppiare di volume? Ho sempre i tempi ristretti e devo regolarmi, grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dipende dalla temperatura...a me stavolta ha impiegato una notte per raddoppiare di volume...circa 8 ore!!!

      Elimina
    2. Ok grazie! Se ci metto le gocce di cioccolato vengono tipo pangoccioli secondo te? O la ricetta èdiversa?

      Elimina
    3. per i pangoccioli ti consiglio la ricetta di Sara Papa che sarà di sicuro un successo ( presto proverò a farli e li posterò naturalmente sul blog). La ricetta è più o meno come questa solo che c'è il succo d'arancia e la scorza + il cioccolato...di sicuro una bontà!!!

      Elimina
    4. Ok allora aspetto di vedere quella ;)

      Elimina
    5. ;) perfetto!!!Cercherò di farli in questi giorni approfittando del ponte e del fatto che non devo andare all'università :)

      Elimina
  11. Complimenti per questa ricetta,li farò al più presto per il mio nipotino !

    RispondiElimina
  12. Ciao! Che golosi questi panini, me li immagino già pieni di Nutella!!! Ahahah =)
    Carissima mi sono iscritta al tuo blog, ti aspetto sul mio! Baciiii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio...benvenuta nel mio blog ;) corro subito da te :)

      Elimina
  13. Complimenti per la ricetta e per il blog!!! Sono contenta di :erti conosciuta...mi iscrivo al tuo blog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. benvenuta Simona!!!ti ringrazio molto..sei gentilissima!

      Elimina
  14. Ciao giustina, grazie per essere passata da me...il tuo blog mi piace tantissimo...mi iscrivo subito.

    RispondiElimina
  15. Mhhh! Complimenti!Che belli che sono! E devono essere anche tanto buoni! Li provero' presto con il mio lievito madre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ti ringrazio...si provali sono gustosissimi !!!

      Elimina
  16. ciao!
    una domanda: poso evitare di spennellare con uovo ma solo con latte?

    grazie mille!!

    LaurettaG

    RispondiElimina
    Risposte
    1. certo...saranno solo meno dorati

      Elimina
    2. Fatti! davvero molto buoni! magari un pò troppo dolciastri per i miei gusti, proverò intanto a dimezzare lo zucchero.
      ciao!

      Elimina
    3. li hai fatti con il lievito di birra?

      Elimina
  17. Buonissimi! Un po' troppo dolci anche x me. Raddoppio il sale e dimezzo lo zucchero e vediamo come va :-)

    RispondiElimina
  18. Sai dirmi se questa procedura va bene anche in planetaria... e se si come? Grazie per la ricetta, sembrano davvero buoni! :-)

    RispondiElimina
  19. puoi dirmi di quale farina si tratta? grazie e complimenti

    RispondiElimina
  20. molto belli e golosi!!provero' anche la tua ricetta :)lieta di conoscerti ;0))

    RispondiElimina
  21. COMPLIMENTI , SEMBRANO DAVVERO DELIZIOSI E SOFFICI, NE MANGEREI UN PAIO ADESSO ....UN ABBRACCIO .

    RispondiElimina
  22. che tipo di farina usi?

    RispondiElimina
  23. Si possono congelare e se si..prima o dopo la cottura ? grazie..

    RispondiElimina
  24. grazie per i complimenti! dunque...la farina petra 1 è una farina macinata a pietra e si può acquistare online. i panini si possono realizzare anche con la planetaria tenendo conto che il burro va inserito per ultimo . possono essere congelati, ma dopo la cottura :)

    RispondiElimina
  25. Ciao, io uso molto il lievito madre, praticamente faccio tutto. Ma una questo genere di panini gli ho fatti ma si sono induriti in pochi giorni. Ora vorrei provare la tua ricetta, hai consigli da darmi a tal proposito? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao...cuocili con un pentolino di ghiaccio e conservali in un sacchetto di plastica o scatola ermetica

      Elimina