Lettori fissi

mercoledì 25 aprile 2012

Pane al profumo di anice


Con queste proporzioni potete ottenere 2 pagnottine simili a quelle delle foto.

Ingredienti:

500 ml di acqua tiepida
1 kg di farina bianca (io farina pizza Rosignoli Molini)
45 gocce di aroma pane Flavourland
anice
2 cubetti di lievito di birra
10 cucchiai di olio evo Dante
30 gr di sale Gemma di Mare 

4 cucchiaini di zucchero

Procedimento:
Iniziate la preparazione sbriciolando il lievito di birra in una piccola ciotolina: aggiungete i cucchiaini rasi di zucchero e 1 bicchiere d'acqua tiepida; mescolate con un cucchiaino fino a sciogliere il lievito, 
poi coprite la ciotola con un piattino e attendete che sulla superficie del composto si formi una leggera schiuma.Versate in una capiente ciotola, o su una spianatoia, la farina, facendo nel centro un buco, la cosiddetta "fontanella"; versate nella farina il composto di lievito, aggiungete l'olio, l'anice, l'aroma di pane il sale disciolto nella rimanente acqua tiepida e iniziate ad impastare (almeno 10 minuti) fino a che la pasta risulti omogenea, elastica e liscia (all'occorrenza, se l'impasto risultasse duro, aggiungete ancora un po' di acqua e nel caso  contrario, aggiungete invece un po' di farina).
Date all'impasto la forma di una palla e mettetelo in una terrina dal fondo infarinato che coprirete con un telo pulito e lascerete riposare in un luogo tiepido e lontano da correnti d'aria (ad esempio un armadio o il forno spento), per almeno due ore e mezza.
Tenete presente che l'impasto deve raddoppiare il suo volume. 
Ora la vostra pasta base per il pane è pronta per essere infornata: date alla pasta una forma di pagnotta, praticatevi sopra quattro tagli (a forma di quadrato se la pagnotta è tonda oppure 3 tagli obliqui per il lungo se avete realizzato un filone) profondi circa 1 cm, ricoprite con un altro pò di anice
e infornate le pagnotte in forno già caldo a circa 220° per circa venti minuti, dopodichè abbassate la temperatura del forno a 180° e proseguite la cottura per altri 20-25 minuti circa, impostando il calore sulla parte inferiore del forno (verificate voi stessi la cottura servendovi di un ferro da spiedo e dando dei colpetti sulla parte inferiore).

10 commenti:

  1. un pane meravigliosamente invitante buon 25 aprile

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Simona!!! Buon 25 aprile anche a te. Baci

      Elimina
  2. http://lacreativitadianna.blogspot.it/2012/04/tag-award-ricevuti.html ti ho taggata vieni a leggere^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie...ora rifaccio il test io e taggo 15 blog ?

      Elimina
  3. Che meraviglia questo pane, al profumo d'anice chissà che bontà!Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione...è proprio buono e profumato...poi si mantiene morbido e gustoso per giorni e giorni ;) ciaooo

      Elimina
  4. wow...molto buono questo pane...complimenti: da rifare!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille...un bacio e buona domenica

      Elimina
  5. copierò sicuramente le tue ricette!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi fa piacere ;) grazie e benvenuta nel mio blog. baci

      Elimina