Lettori fissi

martedì 17 gennaio 2012

Pastorelle

Per la sfoglia:
per il ripieno:
  • 600 g di castagne lesse
  • buccia d'arancia e mandarino grattata
  • cannella in polvere q.b.
  • 100 g di cacao amaro
  • 3 cucchiai di crema spalmabile alle nocciole
  • 3 cucchiai di crema di marroni
  • 1 mandarino o 1 limone spremuto
  • 150 g di zucchero

Procedimento:
Passate le castagne al setaccio, unite il cacao, la scorza di arancia e mandarino grattata, lo zucchero , la crema di nocciole e di marroni, il mandarino o il limone spremuto e la cannella. Amalgamate tutti gli ingredienti e tenete in frigo questa farcia per qualche ora. Per la preparazione della sfoglia, sulla spianatoia rovesciare la farina a fontana, aggiungere tutti gli ingredienti ed impastare fino ad ottenere una pasta compatta  per essere stesa sottile con il matterello o con l’apposita macchina da pasta.

Questa va poi tagliata in forme circolari con l'aiuto di un ring o di un semplice bicchiere e su ogni disco di pasta viene poggiata una noce della farcia, con un altro disco si chiude pressando prima con le dita,poi con una forchetta, su tutto il bordo. 
Le forme rotonde ottenute vanno “ pizzicate” alle estremità  in modo da ottenere le punte di una stella.
Friggere in abbondante olio fino a doratura, scolare su carta assorbente colare a filo con un cucchiaino del miele preferibilmente di castagno e decorare con confettini colorati oppure si possono servire semplicemente cosparso di zucchero a velo.

11 commenti:

  1. Ciao piacere di conoscerti...arrivo da te passando dal contest di mulino chiavazza!
    io sono napoletana ma non ho mai assaggiato queste pastorelle penso che siano veramente buone!
    complimenti per la ricetta!

    RispondiElimina
  2. Ciao...piacere mio...grazie per i complimenti. E' una ricetta tipica del Cilento,la mia zona,e ti assicuro che sono davvero fantastiche. Prova a farle se ti va... speriamo piacciano pure a Molino Chiavazza!!! :) Sto vedendo il tuo blog...complimenti,molto bello...mi iscrivo per seguirti ;)

    RispondiElimina
  3. Ciao, bella ricetta!Grazie della tua visita,mi ha fatto molto piacere e la ricambio volentieri!Da oggi ti seguo! A presto... Molly

    RispondiElimina
  4. Grazie di tutto Molly e complimenti per il tuo blog :))

    RispondiElimina
  5. Grazie per aver partecipato! Segno subito il tutto

    RispondiElimina
  6. Che buoni questi dolcini non li conoscevooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buonissimi!!! Sono tipici della tradizione della mia terra: il Cilento! :)))

      Elimina
    2. questa ricetta la cercavo da tempooooooo che belloooooooo!!!!! grazieeee

      Elimina
    3. :) mi fa piacere :) di nulla carmela :)

      Elimina
  7. Questi dolcetti a me sembrano favolosi! Devo provarli assolutamente :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Lucia...si provali provali...sono davvero fantastici!!! Fammi sapere...ciaooo

      Elimina